Insediamento del Consiglio Comunale delle ragazze e dei ragazzi

Data:

23 marzo 2023

Immagine principale

Descrizione

Questa mattina, nell'aula consiliare in piazza Fra Paolo Perria, si è svolto l'insediamento del nuovo Consiglio Comunale delle ragazze e dei ragazzi, il quarto consecutivo della nostra comunità.

La cerimonia è stata aperta dal saluto della Preside dell'istituto comprensivo, Patrizia Atzori, che ha sottolineato l'importanza della cittadinanza attiva intesa come partecipazione alla vita delle comunità, mettendosi in gioco in prima persona.

Ha fatto seguito poi, l'intervento del Sindaco Andrea Loche, che nel ricordare la continuità nel tempo di questa importante istituzione giovanile, ha fatto ai ragazzi gli auguri di buon lavoro mettendo in risalto l'aspetto della collaborazione.

Di rilievo l'intervento del Professore Mario Di Rubbo, da anni impegnato nel portare avanti questo progetto, che si è fatto portavoce dei saluti dell'ex prefetto Stelo. In questo momento è stata letta ai ragazzi una lettera di saluti del vicario del prefetto, Rania. È stato da lui fatto notare che al momento siano presenti 54 consigli dei ragazzi in Sardegna, numero che entro la fine di quest'anno supererà gli 80 portando la Sardegna tra le prime posizioni a livello nazionale.

L'imposizione ufficiale della fascia da parte del Sindaco, ha anticipato il discorso del sindaco eletto dei ragazzi, Riccardo Loche, che ha presentato la propria squadra di lavoro composta da studenti appartenenti alla quinta primaria, prima e seconda secondaria.

Tra i primi impegni per il nostro nuovo consiglio comunale ci sarà la partecipazione, a Cagliari, al consiglio regionale.

Ha chiuso i lavori la Professoressa Graziella Panichi a nome di tutti gli insegnanti, rimarcando il fatto che fino ad ora si siano susseguiti due sindaci e due sindache, rendendo perfettamente bilanciata la parità dei sessi. Rimarcando la scelta da parte del nuovo sindaco dei collaboratori per ciascun assessore tra quello che è il gruppo di minoranza, ha definito, a nome di tutti i suoi colleghi, questa esperienza altamente formativa non solo per i ragazzi ma anche per tutti coloro che li aiutano e che collaborano alla concretizzazione delle loro proposte.

A nome di tutta l'amministrazione i più sinceri auguri di buon lavoro a questo nuovo gruppo, che con idee fresche e mirate alle fasce di età più basse, garantirà un continuo e stimolante confronto.

Pagina aggiornata il 23/02/2024